Rula Jebreal autore

Biografia

Rula Jebreal è nata ad Haifa, in Israele, ed è cresciuta nella parte est di Gerusalemme. Il padre l’ha portata all’orfanotrofio di Dar Al Tifel all’età di 5 anni in seguito alla morte della madre; qui ha studiato e si è diplomata con una borsa di studio italiana per studiare medicina. Si è laureata in fisioterapia all’Università di Bologna, dove è tornata poi per una seconda laurea in giornalismo e scienze politiche. Ha cominciato immediatamente a collaborare con testate giornalistiche come Il Resto del Carlino, Il Messaggero, Il Giorno e La Nazione, specializzandosi nell’area di affari esteri relativa al conflitto israelo-palestinese e alla nascita dei movimenti islamici, grazie anche al fatto di aver vissuto così tanti anni al centro di quell’area. Nel 2000 comincia il suo primo lavoro di reporter e presto diventa la prima donna straniera nella storia della televisione italiana a condurre il telegiornale delle 20,00. Ha lavorato con diverse emittenti italiane vincendo poi nel 2004 un premio da Media Watch per il suo coraggio nel parlare della guerra in Iraq. Nel 2005 ha inoltre vinto l’International Ischia Award come Giornalista dell’Anno, il premio più importante in Europa per il giornalismo televisivo. Ha prodotto e condotto, nel 2009, uno show televisivo per la TV egiziana, intervistando numerose personalità politiche. Parla correntemente italiano, inglese, arabo ed ebraico; ora vive a New York City.

Il libro La strada dei fiori di Miral è stato scelto come libro delle gare di lettura del triennio delle superiori per l’anno 2014/2015.

Bibliografia sintetica
La strada dei fiori di Miral, Rizzoli
La sposa di Assuan, Rizzoli
Divieto di soggiorno. L’Italia vista con gli occhi dei suoi immigrati, Rizzoli

[space height=”5″]