i miserabili

i_miserabili.jpg
L’opinione politica di monsieur Mabeuf consisteva nell’amare appassionatamente le piante, e soprattutto i libri. Aveva, come tutti, la sua desinenza in -ista, senza la quale nessuno avrebbe potuto vivere a quei tempi, ma non era né realista, né bonapartista, né costituzionalista, né orleanista, né anarchista: era librista.

Victor Hugo, I miserabili