I grandi lettori 2016

Alice

Nome e cognome: Alice Mauri

Data di nascita: 14 gennaio 2000

Classe, sezione, scuola: VC Liceo Classico “B .Zucchi” di Monza (MB)

Da quando, quanto e quando leggi?
Leggo da quando so farlo, cioè dalla prima elementare, forse anche un po’ prima. Preferisco la sera o la mattina presto, sdraiata per terra vicino alla mia libreria (così ho tutti i libri sotto mano), ma sono una lettrice incostante: durante il periodo scolastico molto poco, d’estate fin troppo.

Cinque libri che hai amato tantissimo da quando eri bambina a oggi
Bambini nel bosco, Beatrice Masini
Quando Hitler rubò il coniglio rosa, Judith Kerr
Se una notte di inverno un viaggiatore, Italo Calvino
I tre moschettieri, Alexander Dumas
It, Stephen King

Quali sono le tue passioni oltre la lettura?
La danza, ho ballato per quasi dieci anni, e la scrittura. Adoro anche l’arte, ma non so disegnare.

Una tua qualità e un tuo difetto
Sono curiosa, forse troppo: la considero una qualità. Parlo tanto e sono facilmente irritabile.

Un personaggio di un libro con cui vorresti trascorrere 24 ore
Tyrion Lannister, del Trono di Spade. Amo la sua personalità e la sua abilità nel parlare, non si abbatte mai nonostante la vita gli abbia riservato sgradevoli sorprese e trovo che le sue risposte pungenti diano sempre spunti importanti su cui riflettere.

Una citazione che ti rappresenta
“Due strade divergevano in un bosco, ed io/ io presi la meno battuta,/ E di qui tutta la differenza è venuta.” – Robert Frost, La strada non presa

Un mio ritratto

Il mio luogo preferito in cui leggere