I grandi lettori 2016

Emma

Nome e cognome: Emma Fuser

Data di nascita: 6 marzo 2001

Classe, sezione, scuola: 1Csc, Liceo Scientifico “Primo Levi” Montebelluna (Treviso)

Da quando, quanto e quando leggi?
Ho cominciato in quarta elementare a scegliere i libri che mi interessavano. Sono partita con la mitologia greca e ho continuato con i libri di narrativa che mi suggeriva la bibliotecaria.
Attualmente durante il periodo scolastico leggo 1 o 2 libri al mese; nel periodo estivo leggo 10/12 libri. Leggo soprattutto di sera, qualche volta durante il giorno.

Cinque libri che hai amato tantissimo da quando eri bambina a oggi
La saga di Harry Potter , J. K. Rowling
Cuori di carta, Elisa Guerra
Ribelli in fuga, Tommaso Percivale
Stargirl, Jerry Spinelli
La serie di Theodore Boone , John Grisham

Quali sono le tue passioni oltre la lettura?
Mi appassionano in generale gli sport e il movimento, ma mi piace soprattutto la pallacanestro, alla quale partecipo a livello agonistico allenandomi tre volte a settimana.
Mi piace ascoltare musica e faccio parte di un gruppo scout.

Una tua qualità e un tuo difetto
Una mia qualità è che sorrido sempre. Un mio difetto è la testardaggine.

Un personaggio di un libro con cui vorresti trascorrere 24 ore
Vorrei trascorrere 24 ore con il principe Karil, protagonista del libro Lo specchio delle libellule (Eva Ibbotson), perché il legame di amicizia con Tally, l’altra protagonista, mi ricorda l’amicizia con una mia amica.

Una citazione che ti rappresenta
“Il lettore migliore non è chi legge più libri, ma chi trova più cose in quello che legge” – Il libro selvaggio, Juan Villoro

Un mio ritratto

Il mio luogo preferito in cui leggere