I grandi lettori 2018

Jacopo

Nome e cognome: Jacopo Silvestre

Data di nascita: 15 novembre 2003

Classe, sezione, scuola: 1° Liceo, Scuola Parentale.

Da quando, quanto e quando leggi?
Amo leggere da quando avevo circa cinque anni. Non ho un genere di libro preferito, ho adorato fantasy, ho divorato gialli ma non disprezzo le commedie e i romanzi d’amore. Negli anni ho sviluppato una vera passione per i fumetti, che leggo, scrivo e disegno.

Cinque libri che hai amato tantissimo da quando eri bambino a oggi
Oh Boy!, Marie-Aude Murail
Le avventure di Sherlock Holmes, Arthur Conan Doyle
Hania. Il Cavaliere di Luce, Silvana De Mari
L’ultimo Elfo, Silvana De Mari
Le avventure di Jim Bottone, Michael Ende

Quali sono le tue passioni oltre la lettura?
Adoro disegnare e sceneggiare fumetti. A volte scrivo brevi e lunghi racconti. Suono la chitarra (classica e elettrica) e l’ukulele, mi piace molto la musica e passo velocemente da Caparezza a Mozart. Guardo cartoni animati, sono un grande fan del maestro Hayao Miyazaki autore di film come La città incantata. Ho anche una passione per i giochi da tavolo, di ruolo e video, possiedo una bella collezione dei primi, sono stato DungeonMaster dei secondi e amo giocare ai terzi in cui il mio tipo preferito è quello di Super Mario.

Una tua qualità e un tuo difetto
Sono romantico ma anche ironico. In situazioni di tensione perdo spesso la pazienza.

Un personaggio di un libro con cui vorresti trascorrere 24 ore
Il Corsaro Nero de’ Il Corsaro Nero di Emilio Salgari… Mi porterebbe a depredare qualche nave di Maracaibo…

Una citazione che ti rappresenta
Se le chiedessero di dimostrare che 2+2 fa 4 forse avrebbe delle difficoltà, eppure lei è certissimo che sia così.”Sherlock Holmes al Dr. Watson in Uno Studio in Rosso, Arthur Conan Doyle

Un mio ritratto

Il mio luogo preferito in cui leggere