Jane Austen

Jane Austen autore

Biografia

Figura di spicco della narrativa preromantica inglese, Jane Austen nasce a Steventon il 16 dicembre 1775. Ultima figlia del pastore anglicano George Austen, vivrà per venticinque anni nella città natale assieme a sei fratelli e una sorella. Jane viene educata in casa, sotto la guida del padre, e grazie al suo incoraggiamento già giovanissima, oltre a imparare il francese e le basi della lingua italiana, acquista familiarità con le opere di autori quali Walter Scott e Henry Fielding. Nel 1801 Jane si trasferisce a Bath con la famiglia, a cui è legatissima, in particolar modo alla sorella Cassandra. Il padre muore improvvisamente nel 1805 e Jane va a vivere per qualche tempo a Southampton; nel 1809 si sposta a Chawton, nello Hampshire, dove vivrà fino al 18 luglio 1817, giorno della sua morte per tisi. Dopo la morte del padre e dopo la partenza dei fratelli, che si arruolarono in marina, l’ambiente familiare, così come quello delle amicizie, si comporrà di signore sole. La stessa Jane Austen non si sposerà mai, e, insieme alla sorella, si prenderà cura dell’educazione dei molti nipoti. Senza possedere un luogo dove potersi concentrare da sola, in silenzio, l’autrice scrive gran parte delle sue opere nel soggiorno comune, interrotta o distratta dal chiasso dei nipoti, dalla presenza dei domestici o dei visitatori.
Le sue opere Ragione e sentimento, Orgoglio e pregiudizio, Mansfield Park ed Emma sono conosciute in tutto il mondo e hanno ispirato molti film e serie tv.

Il libro Orgoglio e pregiudizio è stato scelto per la gara di lettura del biennio delle scuole superiori per l’anno 2016/2017.

Bibliografia sintetica
Ragione e sentimento, BUR
Orgoglio e pregiudizio, Mondadori
Mansfield Park, Einaudi
Emma, Mondadori
L’abbazia di Northanger, Garzanti
Persuasione, Newton Compton

Jane Austen

Autore

Biografia

Figura di spicco della narrativa preromantica inglese, Jane Austen nasce a Steventon il 16 dicembre 1775. Ultima figlia del pastore anglicano George Austen, vivrà per venticinque anni nella città natale assieme a sei fratelli e una sorella. Jane viene educata in casa, sotto la guida del padre, e grazie al suo incoraggiamento già giovanissima, oltre a imparare il francese e le basi della lingua italiana, acquista familiarità con le opere di autori quali Walter Scott e Henry Fielding. Nel 1801 Jane si trasferisce a Bath con la famiglia, a cui è legatissima, in particolar modo alla sorella Cassandra. Il padre muore improvvisamente nel 1805 e Jane va a vivere per qualche tempo a Southampton; nel 1809 si sposta a Chawton, nello Hampshire, dove vivrà fino al 18 luglio 1817, giorno della sua morte per tisi. Dopo la morte del padre e dopo la partenza dei fratelli, che si arruolarono in marina, l’ambiente familiare, così come quello delle amicizie, si comporrà di signore sole. La stessa Jane Austen non si sposerà mai, e, insieme alla sorella, si prenderà cura dell’educazione dei molti nipoti. Senza possedere un luogo dove potersi concentrare da sola, in silenzio, l’autrice scrive gran parte delle sue opere nel soggiorno comune, interrotta o distratta dal chiasso dei nipoti, dalla presenza dei domestici o dei visitatori.
Le sue opere Ragione e sentimento, Orgoglio e pregiudizio, Mansfield Park ed Emma sono conosciute in tutto il mondo e hanno ispirato molti film e serie tv.

Il libro Orgoglio e pregiudizio è stato scelto per la gara di lettura del biennio delle scuole superiori per l’anno 2016/2017.

BIBLIOGRAFIA SINTETICA

Ragione e sentimento, BUR
Orgoglio e pregiudizio, Mondadori
Mansfield Park, Einaudi
Emma, Mondadori
L’abbazia di Northanger, Garzanti
Persuasione, Newton Compton