Ray Bradbury

Autore

Biografia

Ray Douglas Bradbury nasce a Waukegan, nell’Illinois, il 22 agosto del 1920, figlio di un operaio elettrico statunitense di origini inglesi e di una casalinga svedese.
Nel 1934, durante la Grande Depressione, a causa della quale il padre rimase disoccupato, si trasferì con la propria famiglia in California, dove scoprì il mondo della fantascienza, tanto da iniziare a scrivere alcuni racconti sulle riviste del settore.
Nel 1950 raccolse in un unico volume le sue Cronache marziane, che ottennero un vasto successo internazionale non ancora intaccato dal passare degli anni.
L’anno successivo seguì il capolavoro per cui è maggiormente ricordato, Fahrenheit 451, una sorta di elogio alla lettura ambientato in una società distopica, che divenne anche un film omonimo di successo diretto da François Truffaut. Negli anni successivi Bradbury intraprese la carriera di sceneggiatore cinematografico, iniziata con Moby Dick la balena bianca di John Huston, senza però dimenticare la sua carriera di romanziere.
Negli ultimi anni della sua vita si dimostrò sfavorevole ai libri in formato elettronico, tanto da impedire che le proprie opere venissero pubblicate in forma digitale. Solo nel 2011 ha consentito di pubblicare in formato elettronico il suo romanzo di maggior successo, Fahrenheit 451, sostenendo comunque di preferire il formato cartaceo.
Il 5 giugno 2012, all’età di 91 anni, è morto a Los Angeles, nella villa dove si era ritirato.
Il 22 agosto 2012 gli scienziati della NASA coinvolti nel progetto Mars Science Laboratory hanno dato il nome di Bradbury Landing all’area dell’atterraggio su Marte del rover Curiosity, avvenuto il 6 agosto 2012.

Fahrenheit 451 è stato scelto come libro della gara di lettura del biennio delle scuole superiori per l’anno scolastico 2013/2014, è stata scelta la nuova edizione Mondadori soprattutto per i suoi “contenuti extra” sulla vita dell’autore, sull’opera e soprattutto sugli intrecci con altri libri, con film, fumetti e musica. Non dimenticate di scoprirli!

BIBLIOGRAFIA SINTETICA

Cronache marziane, Mondadori
Fahrenheit 451, Mondadori
L’albero di Halloween, Mondadori
Le meraviglie del possibile, Einaudi
Viaggiatore del tempo, Mondadori
Morte a Venice, Rizzoli