I grandi lettori 2014

Valeria

Nome e cognome: Valeria Disabato

Data di nascita: 7 ottobre 1999

Classe, sezione, scuola: 1B, Liceo Classico Galileo di Firenze

Da quando, quanto e quando leggi?
Da sempre nonostante nell’ultimo periodo abbia dovuto diminuire la frequenza delle mie letture per lasciare spazio allo studio e all’attività sportiva, leggo principalmente la sera.

Cinque libri che hai amato tantissimo da quando eri bambina a oggi
Il primissimi libri che ho veramente amato sono Momo e L’occhio del lupo, mentre fra i più recenti vi sono sicuramente Lettere contro la guerra (T.Terzani), Il nome della rosa (U.Eco), Il rosso e il nero(Stendhal) e Il Maestro e Margherita (M.Bulgakov).

Quali sono le tue passioni oltre la lettura?
Sport e musica.

Una tua qualità e un tuo difetto
Qualità: obbiettiva. Difetto: impulsiva.

Un personaggio di un libro con cui vorresti trascorrere 24 ore
Il diavolo di Il Maestro e Margherita.

Una citazione che ti rappresenta
“Ora, nel nostro lupo della steppa avveniva questo: che nel suo sentimento faceva ora la vita del lupo, ora quella dell’uomo, come accade in tutti gli esseri misti, ma quando era lupo, l’uomo il lui stava a guardare, sempre in agguato per giudicare e condannare… e quando era uomo, il lupo faceva altrettanto.” – Il lupo della steppa (H.Hesse)

 

Un mio ritratto

Il mio luogo preferito in cui leggere