Nelle terre selvagge

nelle_terre_selvagge.jpg

NELLE TERRE SELVAGGE
bentornati!
Ci sono libri che sono da anni fuori catalogo e non lo meritano; chi li conosce, chi li ha già letti, spera nelle biblioteche o ringrazia di averli comprati quando ancora poteva, così da poterlo prestare, regalare, far assaporare anche ad altri lettori.
Nelle terre selvagge, di Gary Paulsen, non è più uno di questi libri: le sue pagine avventurose e appassionanti sapranno sicuramente entusiasmare tanti giovani lettori oggi così come dieci anni fa, ora che il romanzo ritorna finalmente sugli scaffali delle librerie dopo tanta immeritata assenza.
E’ la storia straordinaria del tredicenne Brian Robeson che, in volo per il Canada per raggiungere il padre, precipita con il suo aereo dopo l’infarto del pilota. Brian rimane solo con se stesso, nel selvaggio Nord, con un’accetta e un’unica vera arma a sua disposizione: la sua intelligenza. La capacità di osservare il mondo duro e spietato che lo circonda, che amplifica la rabbia e la solitudine di un ragazzino già sofferente per il divorzio dei genitori, ma che è anche una vera e propria scuola di vita. La possibilità di misurarsi con se stessi. Non come nei film, dove il protagonista ha sempre la soluzione pronta. Questa è la vera wilderness!
[space height=”5″]
Gary Paulsen, Nelle terre selvagge, Edizioni Piemme – traduzione P. A. Livorati
Età di lettura consigliata: dagli 11 anni

Leave a Reply