TOP 5: ALBI ILLUSTRATI
[space height=”15″]
Le illustrazioni ci rimandano ai libri per l’infanzia, alle figure colorate che accompagnavano le nostre prime letture. Ma i libri illustrati possono anche essere una faccenda “da grandi”.
Ecco quindi una top 5 tutta particolare dedicata agli albi illustrati, senza classifica, perché ognuno di questi libri ostinatamente ricchi di figure è unico nel suo genere e merita di essere ammirato.
[space height=”15″]
Fiume Lento, Alessandro Sanna, Rizzoli
Perché: vincitore di ben due premi Andersen nel 2014, questo viaggio illustrato lungo il Po è una riscoperta dei ritmi naturali e dello scorrere della vita. Acquerelli che celebrano l’acqua del fiume e la sua presenza a fianco della terra, da osservare senza fretta.
[space height=”15″]
L’approdo, Shaun Tan, Elliot
Perché: una graphic novel senza parole, un viaggio con infinite destinazioni, una terra di molteplici speranze. Shaun Tan illustra una tematica matura come l’emigrazione con il tratto sognante eppure consapevole dell’infanzia, in un’opera impossibile da non amare.
[space height=”15″]
Bruno, il bambino che imparò a volare, Nadia Terranova, Ofra Amit, Orecchio Acerbo
Perché: la storia per immagini e parole di un bambino diventato un grande della letteratura europea: Bruno Schulz, scrittore polacco destinato a scontrarsi con l’insensata violenza nazista. Il racconto di una vita e di una morte che rappresentano pienamente la forza della memoria.
[space height=”15″]
Sorelle, Ana Juan, Matz Mainka, Logos
Perché: la suggestione gotica di due gemelle, nate per essere una cosa sola e destinate a distruggere tutto quello che tenta di separarle. Una fiaba dai contorni oscuri per apprezzare al meglio il fascino dell’inquietudine.
[space height=”15″]
Gli uccelli, Germano Zullo, Albertine, Topipittori
Perché: un dettaglio a volte è capace di cambiarci, se solo siamo in grado di coglierlo e apprezzarlo. Ecco quindi che un semplice libro sullo scaffale può migliorare la nostra giornata con le sue figure e le sue poche, dosate parole. Da osservare con occhi attenti ad ogni particolare.