TOP 5: GRAPHIC NOVEL
[space height=”15″]
Quello della graphic novel (o romanzo grafico) è un formato editoriale nato in tempi piuttosto recenti, circa a metà del ‘900: si tratta di libri nei quali la narrazione della trama si sviluppa a fumetti.
In Italia esiste ancora molta confusione riguardo al romanzo grafico: c’è chi lo interpreta (erroneamente) come un genere letterario, chi dà per scontato che, trattandosi di fumetti, si rivolga solo ad un target di età basso e chi, al contrario, ritiene che per la sua complessità sia un formato fruibile solo da adulti.
Negli ultimi anni però alla graphic novel è stata finalmente restituita l’attenzione che merita, sia da parte delle case editrici, sempre più numerose e sempre più specializzate, sia da parte dei lettori che riconoscono sempre più i tanti capolavori letterari che esistono tra i romanzi a fumetti.
[space height=”15″]
Quelli che elencheremo sono i cinque romanzi grafici che riteniamo imprescindibili per i giovani lettori che vogliono avvicinarsi a questo tipo di storie, magari incuriositi da un tipo di narrazione che non conoscono, o al quale avevano sempre dato altri significati:
[space height=”15″]
1) Blankets, di Craig Thompson, Rizzoli Lizard
Perché: è un romanzo di formazione fondamentale per chi si avvicina al mondo della graphic novel, che dimostra come il libro a fumetti possa ospitare una storia importante e potente pur parlando di una semplice, quotidiana storia di crescita.
Dai 15 anni.
[space height=”15″]
2) Viola Giramondo, Teresa Radice e Stefano Turconi, Tunuè
Perché: è dedicato ai giovani lettori, perché è la storia di una famiglia giramondo, di un viaggio indimenticabile insieme al Cirque de la lune, per le tavole illustrate con gioiosa e giocosa bellezza, che accompagnano Viola nella grande avventura del crescere.
Dagli 11 anni.
[space height=”15″]
3) E la chiamano estate, di Jillian e Mariko Tamaki, Bao Publishing
Perché: parla di adolescenza in maniera diretta ed efficace, raccontando l’estate al mare di due amiche attraverso disegni bellissimi nella loro semplicità, e un testo sincero e verace. Un libro delicato, emozionante, sospeso: come l’adolescenza.
Dai 13 anni.
[space height=”15″]
4) Jane, la volpe & io, di Isabelle Arsenault e Fanny Britt, Mondadori
Perché: va a “scomodare” la protagonista di un grande classico della letteratura come Jane Eyre, e la porta tra le pagine di un romanzo contemporaneo, dandole un volto, e rendendola l’unica ancora di salvezza di Helene, ragazzina alle prese con i bulli della scuola e le compagne di classe che la emarginano. A volte i libri “salvano” la vita.
Dagli 11 anni.
[space height=”15″]
5) Persepolis, di Marjane Satrapi, Rizzoli Lizard
Perché: offre un punto di vista interno e critico riguardo alla situazione dell’Iran negli anni della rivoluzione islamica. L’autrice narra la vita della sua famiglia, vite legate e inesorabilmente cambiate insieme agli sconvolgimenti politici del paese.
Dai 15 anni.